In Breve

L’impegno di giustizia di Mani Tese è rivolto, anche nel territorio italiano, a contrastare quello squilibrio tra centri e periferie che Mani Tese combatte da oltre 50 anni in tanti Paesi del mondo, nella convinzione che il riscatto di ogni popolo della Terra passi dal riscatto della comunità a cui si appartiene.

Trasformare quest’impegno in un’esperienza di cambiamento vissuta in prima persona è una prerogativa che ha sempre fatto parte dello stile di Mani Tese. Per questo motivo sono numerosi i soggetti attraverso cui Mani Tese opera in Italia.

Nel 1964 è nata l’ONG, sia per realizzare progetti di cooperazione internazionale che per promuovere iniziative di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in Italia. Dalla metà degli anni ’80 sono nate le Cooperative a Firenze, Faenza, Milano e recentemente a Catania per realizzare progetti d’impresa sociale e proporre, attraverso il riuso e il riciclo dei rifiuti, buone pratiche e stili di vita sostenibili.

Per rafforzare la presenza territoriale di Mani Tese in Italia, sono nate anche le associazioni locali a Firenze, Napoli, Catania, Pratrivero, Faenza e Finale Emilia. Il loro obiettivo è quello di agire il cambiamento intercettando i bisogni e le potenzialità presenti nelle comunità locali.

Altre realtà di partecipazione direttamente collegate all’ONG in Italia sono i gruppi di Mani Tese: a Bologna, Bulciago, Cagliari, Genova, Gorgonzola, Lucca, Mestre, Milano, Padova, Rimini, Rivoltella, Roma, Treviso e Verbania coinvolgono volontari, cittadini e Istituzioni per promuovere campagne di solidarietà, informazione e raccolta fondi dell’organizzazione.

In forma occasionale, infine, ogni anno circa 5.000 persone mettono a disposizione il proprio tempo per supportare le attività dell’associazione.

 

L’azione di Mani Tese

Attraverso la sua rete Mani Tese promuove in Italia iniziative di sensibilizzazione, progetti di sostenibilità ambientale, partenariati con realtà istituzionali e della società civile, proposte di cambiamento sociale, volontariato, raccolta fondi, cooperazione e cosviluppo.

La necessità di coniugare la responsabilità delle nostre azioni e dei nostri stili di vita di cittadini del Nord del mondo con le vite dei cittadini del Sud e di sollecitare la consapevolezza che gli squilibri mondiali intrecciano continuamente la nostra quotidianità è la sfida che Mani Tese ha colto attraverso i mercatini dell’usato e l’attività delle cooperative che operano promuovendo circuiti virtuosi legati ai consumi, alla mobilità e all’attenzione alle marginalità.

La promozione dell’uguaglianza e della dignità per ogni essere umano si concretizza nei progetti di coesione sociale e di contrasto al disagio realizzati nelle periferie dalle associazioni Mani Tese che hanno sviluppato azioni di accoglienza e inclusione nei confronti di soggetti marginalizzati ed esclusi.

La promozione di un nuovo modello di sviluppo è attuata attraverso la sperimentazione di pratiche di economia etica, agroecologia e agricoltura bio-familiare nei territori in cui Mani Tese è presente e la realizzazione di percorsi di educazione alla cittadinanza globale in ambito formale (scuole) e non formale (campi di volontariato, scuole politiche).

dettagli paese

Ranking 26 [UNDP, 2016]
4/1000 [al di sotto dei 5 anni. UNICEF, 2012] 3/1000 [al di sotto di 1 anno. UNICEF, 2012]
0.3 % [CIA World Factbook, 2016]
100 % [OMS, 2015]
Responsabile Volontariato e Servizio Civile

Chiara

Sono Chiara Cecotti, e ho conosciuto Mani Tese al mio primo campo di lavoro nel 1982 a Treviso, avevo 18 anni. A settembre di quell’anno abbiamo dato vita al Gruppo di Treviso di cui sono volontaria ancora oggi: tanti campi, tante tende, tanti convegni, tantissime riunioni e tanti viaggi in treno per incontrare gli altri […]

 
Progetti
In corso
realizzati