IL BELLO DI RESTARE

Ciclo di incontri virtuali con esperti per aiutarci a leggere questo tempo

Il tempo che stiamo vivendo è sconosciuto e inaspettato.

Dobbiamo stare a casa, e così cambia tutto il nostro sistema di relazioni.

C’è, ed è una novità, un limite oggettivo che si impone nel nostro quotidiano: dobbiamo fermarci, attendere, guardarci da lontano. La società fluida dove tutto sembra possibile si fa più densa, e il nostro mondo più piccolo. La casa diventa anche scuola e i genitori devono fare una parte del lavoro che solitamente è delegato agli insegnanti.

Tutti devono collaborare ed essere responsabili nel nome di un interesse comune. È la prima volta da tanto tempo che siamo davvero obbligati a farlo, sicuramente la prima da quando esistono i computer e internet.

Cosa può portare di positivo questo tempo? Può esistere una pedagogia del limite, un senso nel ritrovare la misura della nostra libertà nel rispetto di un equilibrio più grande di noi? È possibile ritrovare un senso di comunità e mutualismo senza muoversi dal divano di casa?

Vogliamo rifletterci insieme, invitando genitori e insegnanti a un ciclo di conferenze telematiche con esperti per interpretare al meglio con i nostri bambini e ragazzi i segnali di questi giorni.

ELENCO DEGLI INCONTRI ONLINE GRATUITI

 

  • Il Bello di Restare con CARLO GREPPI
    martedì 7 aprile 2020 dalle 14.30 alle 16.00

Carlo Greppi (1982), storico e scrittore, è co-fondatore dell'associazione Deina e membro del Comitato scientifico dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri.

I suoi ultimi libri sono:

  • 25 aprile 1945 (Laterza 2018)
  • L'età dei muri. Breve storia del nostro tempo (Feltrinelli 2019)
  • La storia sei tu. 1000 anni in 20 nonni (Rizzoli 2019, illustrazioni di Marco Paschetta)
  • La storia ci salverà. Una dichiarazione d'amore (Utet 2020)

  • Il Bello di Restare con CLAUDIA MAZZESCHI
    giovedi 16 aprile 2020 dalle 14.30 alle 16.00

Ha conseguito la Laurea in Psicologia indirizzo Clinico e di Comunità. E’ direttrice del Dipartimento di Science Umane dell’Università di Perugia,
È Professore Ordinario di Psicologia Dinamica. E’ autrice di vari volumi e ricerche sui temi dello stress sensoriale ed emotivo.

COME PARTECIPARE

Per assistere agli incontri virtuali è sufficiente compilare il modulo di iscrizione sottostante e poche ore prima dell'incontro riceverete un’email con il link al quale sarà possibile collegarsi per seguire l'incontro.

Iscrivetevi qui sotto e lasciateci la vostra email per rimanere aggiornati.

Questo ciclo di incontri virtuali, IL BELLO DI RESTARE, si inserisce all'interno di “Piccoli che Valgono!”, un progetto selezionato da Con i Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile promosso da Mani Tese insieme a numerosi partner ed in particolare con Fondazione Centro Studi Villa Montesca.

 
INCONTRI REALIZZATI

31 MARZO - ALBERTO PELLAI

Alberto Pellai è medico, psicoterapeuta dell’età evolutiva, dottore di ricerca in Sanità Pubblica, specialista in Igiene e Medicina Preventiva e lavora come ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Bio-Mediche dell'Università degli Studi di Milano. Nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la Medaglia d’argento al merito in Sanità Pubblica. Ha pubblicato molti libri per docenti e genitori, tra i quali: “Tutto troppo presto. L'educazione sessuale dei nostri figli ai tempi di Internet”, “L’età dello tsunami”, “Il metodo famiglia felice”, “Il primo bacio”, “Girl R-Evolution” (tutti editi da De Agostini). Collabora stabilmente come divulgatore scientifico con molte testate nazionali, tra le quali sono incluse: Famiglia Cristiana, Family Health e Radio 24. Su Facebook gestisce una pagina dedicata all'educazione e alla prevenzione seguita da quasi 70.000 follower.

3 APRILE - FRANCO LORENZONI

Franco Lorenzoni, insegnante, ha fondato e coordina dal 1980 la Casa-laboratorio di Cenci, un centro di sperimentazione educativa che ricerca intorno a temi ecologici, scientifici, interculturali e di inclusione. Per questa attività ha ricevuto nel 2011, insieme a Roberta Passoni, il Premio Lo Straniero. Attivo nel Movimento di Cooperazione Educativa, ha pubblicato Con il cielo negli occhi (Marcon 1991, La Meridiana 2007), L’ospite bambino (Theoria 1994, Nuova Era 2001) e, con Sellerio, I bambini pensano grande. Cronaca di una avventura pedagogica (2014) e I bambini ci guardano. Una esperienza educativa controvento (2019). Per i ragazzi Orfeo. La ninfa Siringa e le percussioni pazze dei Coribanti (Rrose Sélavy 2017) e Quando gli animali andavano a piedi (Orecchio Acerbo 2018). Collabora alle riviste «Internazionale», «Cooperazione Educativa», «Gli Asini», «La Vita Scolastica» e «Comune-info».