Il Contesto

La Repubblica del Benin è un paese dell’Africa occidentale, al 163° posto su 188 paesi nell’Indice di Sviluppo Umano 2018.

Il progetto si concentra nel dipartimento dell’Atacorà, posto a nord-ovest, al confine con Togo e Burkina Faso, e in particolare in 3 villaggi del comune di Natitingou.

Il comune di Natitingou (80.892 abitanti nel 2019) è caratterizzato da un rilievo accidentato, composto dalla catena dell’Atacorà, da altipiani e colline.

L’acceso all’acqua potabile rappresenta una situazione critica a Natitingou. La sua mancanza obbliga la stragrande maggioranza delle famiglie ad approvvigionarsi dai corsi d’acqua naturali (ruscelli, paludi, stagni, fiumi ecc.). In questi corsi vengono però svolte anche altre attività: viene fatto il bucato, vengono lavati altri materiali e alimenti, inoltre il bestiame si abbevera da queste fonti.

Questa situazione comporta gravi conseguenze per la salute. Sono infatti molto diffuse nell’area le malattie trasmesse dall’acqua.

Dipartimento dell’Atacorà, comune di Natitingou, Benin

Natitingou, Benin

 
Gli obiettivi

Il progetto intende favorire l’accesso all’acqua potabile della popolazione del comune di Natitingou, sensibilizzare le comunità a una corretta gestione e consumo della risorsa idrica e contribuire alla riduzione delle malattie trasmesse dall’acqua.

Dettagli di progetto
Paese

Benin,

Località

Dipartimento dell’Atacorà, comune di Natitingou, Benin,

destinatari

3.413 abitanti dei villaggi di Natitingou

 
Le Attività
  1. Riabilitazioni parziali dei pozzi previste nel villaggio di Koudengou dove ci sono 3 pozzi non funzionanti per problemi al sistema di pompaggio. L’intervento prevede la sostituzione di tutto il sistema di pompaggio.
  2. Riabilitazioni totali dei pozzi previste presso i villaggi di Têtantè e Ditanhon. I pozzi sono secchi, di conseguenza, oltre alla sostituzione del sistema di pompaggio, è necessario procedere alla ricerca della falda acquifera attraverso una nuova perforazione. Sono inoltre da ricostruire tutte le strutture in superficie.
  3. Realizzazione di un nuovo pozzo con pompa previsto per fornire acqua potabile ai quartieri limitrofi di Tchirimina nord e Sontchirantikou della cittadina di Natitingou. E’ previsto lo studio geofisico della zona, per poi procedere alla perforazione, a cui segue il lavoro per la posa del sistema di pompaggio e per la costruzione della struttura di superficie.
  4. Gestione dei pozzi attraverso un percorso di sensibilizzazione delle comunità sull’importanza dell’utilizzo dell’acqua potabile e d dei pozzi. Verrà poi istituito e organizzato un comitato di gestione locale per ciascun pozzo incaricato di provvedere al buon funzionamento del pozzo stesso, di garantire l’osservanza delle norme di igiene e di provvedere alla riscossione di un contributo monetario (pari a ca. 0,15 €/mese per famiglia) per consentire un’adeguata manutenzione del punto acqua.

 

Partner di progetto