17/02/2020

di Giulia Polato, Responsabile Paese Burkina Faso

Per il team del progetto Imprese sociali innovative e partecipazione dei migranti per l’inclusione sociale in Burkina Faso il 2020 è iniziato con un incontro davvero importante fra i destinatari delle attività del progetto e alcuni migranti Burkinabé residenti in Italia.

Il progetto, cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), mira infatti a favorire lo sviluppo dell’imprenditoria locale in Burkina Faso attraverso il coinvolgimento dei migranti per sostenere, insieme a Mani Tese, la nascita e lo sviluppo di imprese locali di produzione e trasformazione di prodotti agroalimentari.

Alcuni rappresentanti della diaspora, grazie al progetto e a seguito di un percorso formativo in Italia tenuto dal partner CeSPI (Centro studi di politica internazionale),  si sono recati in missione qui in Burkina Faso, nel loro Paese d’origine, per sostenere queste imprese. Delle venti organizzazioni collettive sostenute dal progetto, quattro in particolare hanno un forte legame con la diaspora burkinabé in Italia, che le sta aiutando attraverso consigli tecnici, supporto economico e, durante il soggiorno, anche manovalanza all’occorrenza!

Questa missione ha rappresentato un’occasione molto importante per i rappresentanti della diaspora per rendersi realmente conto di quanto si stia realizzando nel loro Paese e per rafforzare i legami con le quattro associazioni sopracitate che lavorano nel territorio del Boulgou, regione centro-orientale del Burkina Faso.

I rappresentanti che hanno incontrato le imprese, hanno svolto insieme a loro un’analisi FFOM (forze, debolezze, opportunità e minacce) della propria organizzazione e del progetto che stanno realizzando, hanno valutato gli investimenti necessari, hanno elaborato strategie di comunicazione e discusso di come le associazioni della diaspora in Italia possano continuare a fornire il proprio appoggio. Ma hanno anche lavorato insieme a questi imprenditori, con impegno e soddisfazione.

Non possiamo che augurarci che questa collaborazione continui a dare i suoi frutti!

Qui di seguito alcune foto dei rappresentanti della diaspora insieme all’impresa che stanno sostenendo. In ordine da sinistra a destra: l’impresa Sabtenga col sostenitore More, l’impresa Zubawanki col sostenitore Bambara, Idriss sostenitore dell’impresa Koumare e Lucien sostenitore dell’Union des jeunes leaders du Boulgou (UJLB).

trova tutti gli articoli
 
Commenti

  • avatar image
    adama
    1 mese fa

    interessante le vostre iniziative.. Bravi

    Rispondi
  • avatar image
    Mani Tese
    1 mese fa

    Grazie! E' importante sapere di essere sostenuti nel lavoro quotidiano che non è mai facile, ma avanti tutta! Continua a seguirci ;)

iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi i nostri aggiornamenti