luglio 11, 2017

SAVE, partner di Mani Tese nell’ambito del progetto di contrasto alle schiavitù moderne in India, ha organizzato un’escursione per le giovani donne che lavorano nelle fabbriche tessili. Vi hanno partecipato 35 donne provenienti da 24 fabbriche tessili.

Durante l’escursione le ragazze hanno potuto condividere i loro problemi sul posto di lavoro e hanno partecipato a un corso per gestire lo stress che si è tenuto presso il centro turistico di Kodanikkanal nel distretto di Dindigul.
Nel corso dell’evento le ragazze hanno denunciato vari problemi sul lavoro come il fatto che la direzione delle fabbriche non si curi delle loro condizioni di salute e le obblighi a fare straordinari senza tuttavia concedere il doppio stipendio che spetterebbe loro per legge.

Al termine della discussione, alle donne è stata fornita una formazione su come gestire lo stress sul posto di lavoro e sul controllo delle emozioni spiegando anche il riconoscimento delle molestie sessuali sul posto di lavoro.

Sono poi stati illustrati i vantaggi di strumenti statali di previdenza sociale e assicurazione e assistenza sanitaria e per gli infortuni, che le ragazze ignoravano.

Al termine dell’iniziativa, le giovani donne hanno dimostrato di aver ricevuto un sollievo dal punto di vista emotivo e di aver acquisito una maggiore sicurezza di sé. Tutte hanno manifestato l’intenzione di migliorare le loro condizioni lavorative con l’assistenza del progetto e di contribuire a evitare che altre giovani donne inizino a lavorare nelle medesime condizioni.

 

 

trova tutti gli articoli
 
Commenti

iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi i nostri aggiornamenti