settembre 6, 2017

Un forno a legna, un formatore, 20 giovani donne e uomini e tanta buona volontà.
Sono gli ingredienti che in tre mesi sono stati usati per preparare i giovani panettieri e pasticceri nell’ambito del progetto “Antula è Jovem!” in Guinea Bissau. L’ingrediente segreto sono proprio loro ed è quello più speciale: i migranti ritornati che, grazie a questa iniziativa, hanno potuto imparare un nuovo mestiere.

I ragazzi accendono il forno a legna, pesano gli ingredienti e mescolano il tutto a mano. Preparano pane, torte, biscotti ma anche qualcosa di speciale all’insaputa di tutti. Siamo a fine agosto e stanno per arrivare ospiti importanti: il personale dello OIM Guinea Bissau e Niger verrà in visita per monitorare il progetto e il gruppo dei panettieri intende presentare il proprio lavoro con una torta speciale!

giovani_pasticceri_guinea_bissau_mani_tese_2017_2

torta_guinea_bissau_mani tese_2017

trova tutti gli articoli
 
Commenti

iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi i nostri aggiornamenti