Patrizia

Mi chiamo Patrizia Moretti e sono entrata in Mani Tese a seguito di un importante convegno organizzato dall’Associazione nel 2000 a Firenze “Nuove regole per un nuovo millennio”.

Da questo convegno ho capito che questa associazione lottava non solo per aiutare chi soffre a causa di ingiustizie sociali, economiche ed ambientali, ma che cercava anche di capirne le cause e combatterle. Questa sfida, anche se enorme, mi ha entusismato e mi ha spinto ad entrare a far parte di un gruppo locale di volontari (San Giuliano).

Dopo alcuni anni di banchetti, raccolta firme e attivazioni sul territorio ho cominciato a cercare altri modi per collaborare con Mani Tese con un ruolo diverso e dal 2015 faccio parte del Consiglio direttivo.

Nella vita lavoro come psicologa nel campo dell’adozione, dell’affido e della disabilità presso alcune associazioni/enti e insegno anche ad aspiranti educatori e psicologi all’interno dell’Università.