Barbara

Mi chiamo Barbara Cerizza, mi laureo in Scienze Economiche e Bancarie all’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e poi proseguo la mia formazione personale con un master in Internal auditing e controllo di gestione all’università di Pisa e con la scuola di Counselling in Analisi Transazionale e un master di Team Coaching, che mi danno il riconoscimento di Counsellor professionista nell’ambito organizzativo. Dopo un viaggio in Brasile capisco che il mio sogno è di lavorare per la finanza Etica. Mi avvicino così alla “cooperativa Verso la Banca Etica”, dove inizio la mia esperienza lavorativa.
In quegli anni, il mio riferimento è Muhammad Yunus, che, con la sua Grameen Bank, “considera il credito un diritto umano”. Nel 1999 apro l’ufficio di Banca Etica a Milano, e proprio in quell’anno Mani Tese riceve il primo finanziamento di Banca Etica per la ristrutturazione della sua sede. Dopo aver lasciato Banca Etica, vado a fare l’economista ad Altroconsumo.

Durante un viaggio in Senegal, incontro delle comunità che grazie al micro-credito crescono e creano opportunità di lavoro. La mia passione per il micro-credito si ridesta e mi spinge a lasciare Altroconsumo e a partire per il Kossovo per gestire un progetto di Microcredito.
Ho poi un’esperienza in Sri Lanka, dove parto come cooperante per il post Tsunami.
Le esperienze all’estero mi fanno vivere esperienze professionali ed umane indimenticabili, ma alla fine, dopo tre anni all’estero, decido di tornare in Italia. Lavoro per diversi anni in ACRA, ONG milanese, dove ricopro diversi ruoli, da desk amministrativo a desk progetti da responsabile del controllo di gestione a responsabile delle risorse umane.

Da maggio 2014 sono la coordinatrice di Mani Tese. L’ONG che ho cercato e voluto. Grazie alla sua storia, Mani Tese è l’ONG che riesce a far sintesi dei miei ideali e del mio percorso di vita.