04/07/2018

A seguito del tragico crollo della diga per la quale avevamo aperto un’iniziativa di raccolta fondi, la situazione precipitazioni in Kenya rimane grave, specie ora con l’inizio della stagione invernale nell’emisfero sud.

Le famiglie hanno sofferto per la mancanza di acqua potabile e la distruzione di molte latrine, che ha aumentato il rischio di malattie oro fecali.
Alcuni invasi dell’acqua a Baringo sono tracimati colpendo circa 10.000 persone nelle zone montuose attorno al lago e facendo purtroppo delle vittime.

Il dipartimento meteo ha lanciato un’allerta per questi giorni a causa di possibili inondazioni: tutte le stazioni meteo del Paese hanno registrato valori massimi o quasi per livello di precipitazioni da 50 anni a questa parte.

Grazie al vostro contributo, stiamo distribuendo 100 kit di potabilizzazione dell’acqua insieme a differenti generi di prima necessità, almeno per tamponare la prima emergenza.
Stiamo dando priorità alle famiglie più vulnerabili con persone anziani o disabili o con a capo una donna sola.

Ogni kit contiene 2 litri di soluzione a base di ipoclorito di sodio per purificare l’acqua (che garantiscono più di 1000 litri di acqua potabile), 2 taniche di sapone da 5 litri, 1 secchio per eseguire le operazioni di potabilizzazione dell’acqua, coperte e sacchetti di Sali per reidratazione. Alle famiglie con neonati stiamo inoltre distribuendo delle zanzariere trattate.

Vi chiediamo di supportarci per poter riuscire a distribuire tutti i kit alle famiglie!
Dona ora

AGGIORNAMENTO DI AGOSTO 2018:
L’emergenza è fortunatamente rientrata ma il progetto ha ancora bisogno del vostro aiuto: qui tutti i modi per supportarci.

Il ringraziamento speciale dei destinatari dei nostri kit:

Le immagini della consegna:

trova tutti gli articoli
 
Commenti

iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi i nostri aggiornamenti